Chemioterapia

Il trattamento con chemioterapia a base di platino e pemetrexed resta oggi la terapia standard per il trattamento dei pazienti con mesotelioma

Uno studio di fase 3 ha dimostrato la superiorità della combinazione di cisplatino + pemetrexed rispetto al solo cisplatino in 456 pazienti con diagnosi di mesotelioma. I risultati hanno dimostrato che l’associazione del cisplatino con il pemetrexed migliora il tasso di risposte obiettive e la sopravvivenza mediana

Sulla base di questi dati questa combinazione è diventata il gold standard per il trattamento di tale neoplasia. 

Chemioterapia mesotelioma pleurico


Sulla base delle comorbidità del paziente e dell’età, il cisplatino può essere sostituito con il carboplatino.

Il carboplatino è da preferire nei pazienti più anziani, con eventuali problemi cardiaci o più fragili. 

Studi di fase 2 hanno dimostrato l’efficacia del carboplatino in associazione al pemetrexed.

Per conoscere gli effetti collaterali del cisplatino, del carboplatino e del pemetrexed clicca sulla pagina effetti collaterali dei farmaci antitumorali.


Chiara Lazzari Oncologo Mesotelioma Pleurico

Dr.ssa Chiara Lazzari
Dirigente Medico Oncologo presso l’IRCCS Istituto di Candiolo (Torino)

Vanesa Gregorc Oncologo Mesoterlioma Pleurico

Dr.ssa Vanesa Gregorc
Direttore di Oncologia Medica e Vice Direttore Scientifico presso l’IRCCS Istituto di Candiolo (Torino)