Sintomi

Nella fase iniziale il mesotelioma è asintomatico e i primi sintomi compaiono quando la malattia progredisce.

Sintomi del Mesotelioma Pleuricpo

I sintomi tipici sono legati all’accumulo di liquido nella cavità pleurica e possono essere:

  • Dolore toracico (60%): l dolore toracico è uno dei sintomi più comuni del mesotelioma pleurico, che colpisce la pleura. Il dolore può essere causato dall’infiammazione della pleura o dalla crescita del tumore. Inoltre il senso gravativo può essere legato alla formazione di un importante versamento pleurico.
  • Difficoltà a respirare (50-70%): La presenza di tumori nella pleura e di effusione pleurica può causare difficoltà respiratorie, come respiro affannoso a riposo o per piccoli sforzi.
  • Tosse persistente (32%): Una tosse persistente può essere un sintomo del mesotelioma pleurico, spesso associato all’irritazione della pleura o alla presenza di tumori.
  • Febbre (13%).
  • Perdita di peso involontaria (20%): La perdita di peso involontaria può verificarsi in pazienti con mesotelioma a causa di vari fattori, tra cui la perdita di appetito, il metabolismo alterato e l’effetto del tumore.
  • Astenia: L’affaticamento è un sintomo comune nei pazienti con mesotelioma e può essere causato dalla malattia stessa, dalla perdita di peso, dalla mancanza di sonno dovuta ai sintomi come il dolore o dall’effetto emotivo della malattia.
Sintomi del Mesotelioma Pleurico

Alla presenza di questi sintomi che possono far sospettare la comparsa del mesotelioma pleurico, è indispensabile rivolgersi quanto prima al proprio medico di fiducia per effettuare ulteriori accertamenti al fine di ottenere una diagnosi certa. Il medico va informato dell’eventuale esposizione all’amianto, anche se avvenuta decenni prima.

La diagnosi differenziale va posta con la pleurite acuta infiammatoria, con il tumore polmonare e con le localizzazioni pleuriche metastatiche da neoplasie primitive extratoraciche.

Il mesotelioma può diffondersi:

  • alla pleura viscerale, al pericardio parietale e attraverso il diaframma alla cavità peritoneale;
  • al parenchima polmonare, al cuore, ai grossi vasi, alla parete toracica, alle vertebre e all’esofago;
  • ai linfonodi bronco polmonari, ilari e mediastinici;
  • raramente in altri organi, come il fegato, le ossa.

Vanesa Gregorc Oncologo Mesoterlioma Pleurico

Dr.ssa Vanesa Gregorc
Direttore di Oncologia Medica e Vice Direttore Scientifico presso l’IRCCS Istituto di Candiolo (Torino)

Chiara Lazzari Oncologo Mesotelioma Pleurico

Dr.ssa Chiara Lazzari
Dirigente Medico Oncologo presso l’IRCCS Istituto di Candiolo (Torino)